Se ti piaccioni i miei articoli votali su ->OkNotizie!-<

lunedì 1 giugno 2009

Questionario su alternativa ora di religione. Insegnante sospesa.

Stato laico? Non l’Italia.

stato laico religioneUn insegnante di Matematica e Fisica del Liceo “Righi” di Cesena è stata sospesa per due mesi dopo aver distribuito un questionario sulla preferenza di materie alternative all’ora di religione. Test in cui l’80% degli alunni delle tre classi a cui è stato distribuito, hanno preferito una materia alternativa all’ora di religione.

Il collega, che io definirei senza dubbio uno degli "integralisti religiosi cattolici" ha fatto partire un esposto contro la collega.

L’Italia è uno stato laico, l’informazione deve essere laica. Se uno studente ritiene di non dover frequentare l’ora di religione a scuola, la decisione deve essere pienamente condivisa.
Se una docente pone un questionario sulla possibilità di materie alternative, contemplate dall’offerta formativa, all’ora di religione, questo è un altro indice del grado di laicità dello Stato e di libertà personale.

Nuovamente si arriva all’assurdo e alla palese dimostrazione di quanto di fatto la vera decisione di laicità dello Stato spesso non sia attuata.

Nessun commento: