Se ti piaccioni i miei articoli votali su ->OkNotizie!-<

lunedì 6 aprile 2009

L'Aquila, Abruzzo, è disastro, ma qualcuno aveva avvisato.

terremoto in abbruzzo,molte vittime, migliaia di sfollati
Procurato allarme: questo si diceva delle notizie apocalittiche annunciate da alcuni “banditori” sulla base di un interpretazione dello studio scientifico del tecnico di ricerca Gianpaolo Giuliani e per questo era stato denunciato. (Ansa.it)

Mai turbare la tranquilla vita dei cittadini e allora è più facile additare, evitare, insaccare le spalle e magari tentare di far passare qualche guaio a chi pone una nuvola nell’azzurro della routine quotidiana.

Sì perché Giuliani, ha dimostrato tramite questa ricerca scientifica il modo per prevenire i sismi che va da 6 a 24 ore prima della scossa in un’area grande appunto quanto l’Abruzzo, tramite lo studio dei rilevatori di concentrazione del gas Radon.

Era stato “profetizzato”, sta arrivando il sisma, sarà violento.

Ma nessuno, nonostante lo sciame di piccole scosse ha ascoltato il grido. Grido che un minimo di considerazione l’avrebbe meritato.

Intanto nel capoluogo Abruzzese si continua a scavare tra le macerie, le vittime, secondo il ministro Maroni, sono più di 50, interi paesi e borghi sono andati distrutti (anche a cause di costruzioni vecchie e non adatte a sopportare sismi), migliaia sono gli sfollati. Il Governo ha dichiarato lo Stato di Emergenza.

Non rimane altro che sperare in un contenimento delle vittime.

Balboa

5 commenti:

storico ha detto...

la "previsione" è una colosale topica. i terrmoti non sono scientificamente reprevedibili

non è possibile avere ancora nel 2009 case di tufo in zone sismiche

Odissea Abruzzo: non è il terremoto che uccide ma la cattiva prevenzione e informazione

Balboa_87 ha detto...

Sul fatto che abbiamo case di tufo ancora nel 2009 ti do pienamente ragione,non possono reggere l'urto di un sisma.

Sul fatto che i terremoti non sono scientificamente prevedibili questo non lo so. Però il fatto che ci sia stato questo allarme e si sia passati al paradosso di denunciare Giuliani per "procurarato allarme" è pazzesco.

Lo studio scientifico c'era. Certo è sempre difficile stare ad ascoltare qualcuno che gida alla catastrofe,è "quasi" normale che la gente li bolla per scemi.

Però viste le molte scosse precedenti a queste voci bisognava dare più ascolto e non lasciarle passare fra l'indifferenza.

Hav0c ha detto...

Beh, aspetta. Giuliani stesso ha detto che il suo metodo consente di prevedere i terremoti con un anticipo che va dalle 6 alle 24 ore... Qua è passata una settimana dall'avvertimento alla scossa. Sinceramente non saprei dire se si tratti di coincidenza o meno (anche perchè sono totalmente inesperto in materia, potrei aver scritto baggianate colossali xD)

In ogni caso, sono d'accordo con Storico: dovremmo seguire l'esempio giapponese, almeno per quanto riguarda le zone a rischio sisma

Balboa_87 ha detto...

Ovvio!prevenire è sempre meglio che curare!

Anonimo ha detto...

Nella vicanda Giuliani, come dicono gli altri esperti, lui aveva previsto l'epicentro a Sulmona, quindi una evacuazione della popolazione ad esempio verso L'Aquila, avrebbe provocato ancora piu morti..cmq dopo questo sisma, c'è da dire che va sicuramente studiato meglio il ruolo del radon, xkè se è stato visto aumentare in modo straordinario nei terremoti degli ultimi anni..bhe..una sua importanza ce l'avrà... Giacomo